Serious eLearning Manifesto: una garanzia di qualità per il tuo eLearning

 

 Alcune domande sul Serious eLearning Manifesto

Che cos è?

E’ un documento elaborato da esperti della formazione di livello internazionale  che si sono posti come obiettivo quello di stilare una serie di principi-guida che dovrebbero orientare tutti i professionisti dell’industria dell’eLearning nella progettazione e sviluppo di contenuti didattici digitali, al fine di elevare la qualità delle produzioni, nell’interesse degli allievi e per la crescita dell’intero settore.


Perché tutti i professionisti dell’eLearning dovrebbero sottoscriverlo?

E’ importante che tutti gli stakeholder della formazione online prendano coscienze dell’opportunità i insita in questo documento e si impegnino a rispettarlo nel comune interesse nella qualità dell’eLearning e dei relativi vantaggi in termini di impatto sulla produttività e sul cambiamento organizzativo.


Esiste una versione italiana del Manifesto?

Si. La traduzione è stata curata da me, in collaborazione con la dott.ssa Angela Vallone, traduttrice professionista. E’ stata una scelta importante, per offrire a tutti i colleghi dell’industria italiana dell’eLearning l’opportunità di un documento di facile accessibilità, che rispecchiasse il più fedelmente possibile i principi contenuti nel suo omologo originale in lingua inglese.


Come faccio a sottoscrivere il Manifesto?

E’ sufficiente andare sul sito www.seriouselearning.org e inserire i propri dati, con una dichiarazione di accettazione del Manifesto e inviare il tutto cliccando sull’apposito pulsante.

Gli autori del Manifesto (Instigators)   

 

Michael Allen, PhD, is the recipient of ASTD’s Distinguished Contribution to Workplace Learning and Performance Award, the Ellis Island Medal of Honor, and many other recognitions for his academic and corporate career in teaching, researching, developing, and delivering technology-enhanced, learner-centric, learning experiences. He is the author of seven books that focus on instructional design principles and processes that are practical and effective. He is CEO of Allen Interactions and ZebraZapps.

 


Julie Dirksen is a consultant and instructional designer with almost 20 years’ experience creating interactive e-Learning experiences for clients ranging from Fortune 500 companies to technology startups to grant-funded research initiatives. She loves brains, and games and evidence-based practice. She wrote the book Design For How People Learn and she’s happiest whenever she gets to learn something new. You can find her at usablelearning.com.

 


Clark Quinn, PhD, works with organizations to align their use of technology with how we think, work, and learn.  

The author of four books on technology and learning, a well-regarded speaker nationally and internationally, and the first recipient of the eLearning Guild’s Guild Master award, Clark blogs at Learnlets, tweets as @Quinnovator, and works through Quinnovation.

 


Will Thalheimer, PhD, is a consultant and research translator, providing organizations with learning audits, research benchmarking, workshops, and strategic guidance.

Will shares his wisdom through keynotes, research reports, job aids, and blog posts. Compiler of the Decisive Dozen, Will blogs at willatworklearning.com, tweets as @WillWorkLearn, and consults through Work-Learning Research, Inc.

Su autorizzazione del Dott. Clark Quinn, ho avuto il piacere e l’onore di creare la versione italiana del Serious eLearning Manifesto, al fine di agevolare la diffusione dei suoi principi fra i colleghi italiani. 

SERIOUS ELEARNING MANIFESTO- VERSIONE ITALIANA

Il Dr. Clark Quinn è intervenuto personalmente, quale ospite internazionale, alla Conferenza eLearningPoint 2019, per introdurre nel mercato italiano i principi fondanti del Serious eLearning Manifesto. Guarda il suo speech tradotto simultaneamente in Italiano, durante la Conferenza.

Questa iniziativa rappresenta il frutto di numerosi confronti con amici, colleghi, professionisti, accademici, imprenditori di diverse aree afferenti al mondo dell’eLearning, grazie ai quali ho maturato la profonda convinzione che vi sia oggi una reale necessità di costruire un evento dedicato alla professione dell’eLearning Specialist in Italia, allargato a tutte le realtà organizzative che – direttamente o indirettamente – sono coinvolte nei processi di progettazione e produzione di contenuti per la formazione online.

La conferenza era suddivisa in quattro sessioni tematiche complessive: il quadro generale sulle tecnologie didattiche: opportunità e criticità; i mille volti dell’eLearning in Italia; la professionalità dell’eLearning Specialist: una visione olistica; case Studies: applicazioni concrete per un eLearning di qualità.