eLearning

Analisi dei bisogni formativi per una formazione efficace

Cosa chiedersi quando si esegue un’analisi dei bisogni formativi? Quali informazioni servono affinché questo processo sia il più utile possibile?

L’analisi dei bisogni formativi è uno dei processi più delicati e fondamentali quando si progetta un percorso di formazione. Per riuscire a condurre un’analisi efficace occorre capire bene i passaggi che la compongono e cosa è importante a chiedere per costruire un percorso di formazione di successo. 

Ecco alcuni consigli per condurre l’analisi dei bisogni formativi per la tua organizzazione.

 

Quali sono gli obiettivi della tua azienda per l’anno in corso?

Avere chiari gli obiettivi della tua organizzazione è il primo passo da fare. Saranno gli obiettivi ad indicare la strada da seguire. Sia che tu abbia già chiaro gli obiettivi o che, a partire dall’analisi dei bisogni formativi, ne formuli di nuovi, si tratterà di un gioco di squadra, in cui coinvolgere le diverse componenti della tua organizzazione. Discutere e valutare con chi collabora con te alla crescita della tua organizzazione è essenziale per riuscire a determinare gli obiettivi e quindi anche i bisogni formativi che i tuoi dipendenti hanno. Ricordati che gli obiettivi dovranno essere sempre SMART, ovvero facili da raggiungere, misurabili e adatti alla tempistica che ti sei dato per raggiungerli.

 

Come fare per raggiungere quegli obiettivi

Raggiungere un obiettivo significa prima valutare cosa nella tua organizzare potrebbe essere necessario cambiare per lavorare in maniera efficace. Potresti volere acquisire un nuovo software, aiutare i tuoi dipendenti a sviluppare nuove abilità, curare nuovi processi: tutto questo può contribuire a raggiungere gli obiettivi.

 

Le competenze necessarie ai tuoi collaboratori

Per raggiungere quegli obiettivi sarà necessario lavorare sulle competenze dei tuoi dipendenti, perché siano in grado di aiutare la tua organizzazione. Sapere cosa sono o non sono in grado di fare i tuoi dipendenti e sapere come lavorare affinché sviluppino le competenze e conoscenze necessarie è essenziale se vuoi che contribuiscano al raggiungimento degli obiettivi. Non avrebbe senso, ad esempio, acquistare un nuovo software o cambiare la gestione clienti se non hai gente preparata ad affrontare il cambiamento. Alcuni dei tuoi collaboratori potrebbero anche essere già preparati, ma fare una sorta di analisi SWOT servirà a te e loro per sapere da dove partire.

Una volta individuati i punti deboli e le lacune da colmare, la prima cosa da fare sarà lavorare su questi, analizzando quali affrontare per primi.

 

Pianifica la formazione

Andare a lavorare sulle lacune e le competenze da sviluppare significa pianificare attentamente la formazione nell’arco dell’anno all’interno della tua organizzazione, in base al budget che avrai dedicato a questa voce. Non sarà certo possibile riuscire a lavorare su tutto quello che potrebbe servire e per questo è importante stabilire delle priorità.  In questo modo avrai individuato i principali bisogni formativi della tua organizzazione e avrai stabilito una roadmap per la formazione all’interno della tua azienda.

 

È necessario ripetere l’analisi dei bisogni formativi?

Un processo come l’analisi dei bisogni formativi non è un processo che si può dire esaurito una volta terminato. Al contrario, per garantire che la tua organizzazione abbia successo, sarà importante ripetere il processo nel momento in cui avrai stabilito dei nuovi obiettivi aziendali. In ogni caso, una volta implementato il processo di analisi dei bisogni avrai un approccio chiaro che potrai ripetere a tuo vantaggio.

 

L’analisi dei bisogni formativi richiede certamente tempo, ma per il successo della tua organizzazione tieni presente che sapere cosa sono in grado di fare i tuoi dipendenti e aiutarli a crescere, pianificando una formazione adeguata, rappresenterà un grande vantaggio competitivo per la tua organizzazione.

 

Spero che questi consigli sul come progettare corsi e-learning davvero efficaci ti siano utili. Come sempre, attendo qui sotto i tuoi commenti. Se ti serve una consulenza o un partner per la progettazione e sviluppo di contenuti e-learning, contattami pure! Oppure, puoi rispondere al breve sondaggio qui sotto.

Image credit: by Freepik

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.