eLearning

Usare i video nell’e-learning per una formazione online efficace

Usare i video nell’e-learning è veramente utile, ma occorre sapere bene come fare per assicurare una formazione online efficace

Lo strumento video ha sempre avuto un grande potenziale nell’ambito della formazione e dell’apprendimento. Con l’avvento di internet, dei dispositivi mobili e della maggiore interattività possibile con questi mezzi, l’utilizzo di video è diventato sempre più diffuso.

È necessario però sapere bene come usare i video nell’e-learning per sfruttare al massimo il potenziale di questo strumento e creare così un prodotto e-learning di successo. Come fare?

 

I video come elemento integrante

Usare i video nell’e-learning significa renderli parte integrante del processo di apprendimento dello studente. Non devono essere “pillole” isolate, ma ben collegati a tutto il percorso che si intende proporre. Informazioni testuali, sottotitoli e brevità sono alcuni dei dettagli da curare. I video sono una delle basi per il micro-learning, ovvero l’apprendimento in maniera sintetica e concentrata. Non tutti però amano guardare video, soprattutto se sono lunghi, quindi se pensi di integrare il tuo percorso di e-learning con dei video, fai in modo, tu o l’e-learning specialist a cui ti affiderai, di prestare molta attenzione a questi dettagli. 

Dovrai infatti considerare le migliori strategie per l’apprendimento per i tuoi studenti, perché ognuno di noi ha un proprio modo di apprendere. Quindi i video andranno integrati e alternati con trascrizioni, didascalie, questionari, verifiche e materiale collegato agli obiettivi di apprendimento, così da rafforzare e aiutare gli studenti a trattenere quanto apprendono.

 

Per saperne di più: www.formediaconsulting.it

 

Video interattivi

Come già accennato, la tecnologia diventa sempre più personalizzata, costruita sull’utente che è libero di interagire con i contenuti e non solo. Per evitare che i tuoi studenti siano passivi davanti ai video del tuo corso e-learning, puoi renderli interattivi. Nella dimostrazione di casi studio ad esempio puoi proporre un percorso decisionale con più opzioni che coinvolgerà gli studenti e mostrerà i risultati delle loro decisioni. Alla fine o anche nel corso del video puoi inserire quiz o attività che aiutino a verificare il livello di apprendimento.

In quest’ottica è bene inserire i video in punti focali del percorso di e-learning. Può essere l’inizio per dare una panoramica o alla fine per fornire un riepilogo di quanto affrontato nel percorso di e-learning. Tieni sempre a mente che usare i video nell’e-learning può aiutarti a creare un prodotto e-learning molto efficace, lavorando innanzitutto su quelli che sono gli obiettivi del percorso.

 

Compressione dei video

Il vantaggio di potere accedere a corsi di e-learning anche da dispositivi mobili e quindi di potere guardare comodamente i video sul proprio cellulare deve purtroppo scontrarsi con la realtà che non tutti hanno accesso ad una connessione internet veloce.

È bene tenere questo a mente quando si intende usare video nell’e-learning, perché altrimenti si rischia di frustrare le aspettative degli studenti e portarli ad abbandonare il percorso di formazione.

Ricordati quindi i comprimere i tuoi video perché siano facilmente accessibili e carichino in fretta su qualunque dispositivo mobile, indipendentemente dalla rete utilizzata.

 

Sapere sfruttare le potenzialità offerte dai video nell’e-learning significa riuscire a creare percorsi di formazione che rispondano alle più diverse esigenze, sempre tenendo presente gli studenti che hai davanti. Questi consigli vogliono solamente essere un punto di partenza per cominciare ad esplorare uno strumento che può offrirti tanti vantaggi.

 

Spero che questi consigli sul come progettare corsi e-learning davvero efficaci ti siano utili. Come sempre, attendo qui sotto i tuoi commenti. Se ti serve una consulenza o un partner per la progettazione e sviluppo di contenuti e-learning, contattami pure! Oppure, puoi rispondere al breve sondaggio qui sotto.

Image credit: by Freepik

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.