eLearning

Come creare un prodotto e-learning di successo

In un mercato come quello dell’Education Technology, la cui crescita esponenziale significa molti più concorrenti, come creare un prodotto e-learning di successo, che venga preferito dagli utenti?

La tecnologia applicata all’educazione ha fatto passi da gigante e le risorse a disposizione degli utenti (siti web dedicati, corsi e-learning, applicazione per dispositivi mobili e molto altro) sono oramai infinite. È lecito quindi che la concorrenza possa farti paura, nonostante tu possa offrire un prodotto e-learning di successo.

Come puoi fare quindi a differenziarti dalla massa e creare un prodotto e-learning di successo?

La prima cosa da fare è appunto differenziare: differenziare i contenuti, le modalità di erogazione del prodotto, le strategie di apprendimento, le tecniche di marketing, ecc. Differenziare richiede tempo e pazienza e anche una buona dose di creatività, senza pretendere che i risultati arrivino nell’immediato.

 

Qualcosa di unico

Per differenziarti e creare un prodotto e-learning di successo occorre prima di tutto avere qualcosa che i tuoi concorrenti non hanno. Una delle prime cose da fare quindi è indagare cosa offre la concorrenza e fare una lista di ciò in cui sono carenti e che tu puoi innovare o migliorare. Puoi ad esempio pensare di rivolgerti ad un mercato di nicchia per il quale creare strumenti su misura, riducendo così il numero di concorrenti.

 

Esperienza che diventa formazione

Per essere attraente un prodotto e-learning di successo deve anche essere in grado di coinvolgere in maniera attiva lo studente. Di corsi e-learning è pieno il web, ma l’approccio che sceglierai determinerà anche il successo o il fallimento del tuo corso. Quindi oltre che “imparare” è importante che chi ti segue “impari a fare”, ovvero possa percepire come esperienza reale ciò che apprende, sentendosi protagonista. Dovrai porre molta attenzione alla progettazione del tuo prodotto, non dimenticando che l’apprendimento deve anche essere piacevole.

 

Costante innovazione

L’innovazione è una parte importante, soprattutto in un mondo come quello della tecnologia che cambia velocemente. Ciò significa che il tuo prodotto e i relativi contenuti non potranno essere sempre gli stessi una volta creati, ma dovranno adattarsi al mondo e alle esigenze dei clienti, che cambiano costantemente. In questo ti saranno utili i feedback da parte dei clienti perché rappresenteranno il punto da cui partire per misurare l’efficacia del tuo prodotto e migliorare continuamente il tuo lavoro.

 

Non avere paura di essere creativo

Collegato al punto precedente è il concetto della creatività. Innovare infatti significa anche trovare soluzioni creative che ti aiutino a rendere il tuo prodotto ricercato, anche quando non è perfetto. Una delle caratteristiche che più sta prendendo piede nel mondo della formazione è la “gamification” ovvero usare strumenti propri dei giochi online per creare simulazioni di situazioni reali in cui lo studente deve districarsi per mettere in pratica le abilità acquisite e/o trovare una soluzione adeguata.

 

Per saperne di più: www.formediaconsulting.it

 

Contenuti offerti in maniera differenziata

L’e-learning presenta delle potenzialità da sfruttare che possono aiutarti a rendere il tuo prodotto veramente unico sul mercato. Giochi, podcast, eventi online e in presenza sono solo alcune delle cose che puoi integrare nel tuo prodotto e-learning, oltre a webinar, forum, blog, ecc. In questo modo coinvolgerai attivamente gli studenti, creando non solo una classe ma una comunità che condivide conoscenze e passioni.

 

Tieni alta la motivazione

Il rischio di abbandono di un corso e-learning è decisamente maggiore rispetto ai corsi di formazione tradizionale. Se vuoi quindi creare un prodotto e-learning di successo, è importante soddisfare le aspettative degli studenti, mantenendo alta la loro motivazione a continuare e terminare il percorso. Come già accennato, l’uso di diversi approcci e strumenti innovativi può aiutarti a mantenere attiva la partecipazione, come anche la proposta di approfondimenti. Ricordati però di non esagerare, perché uno dei nodi della formazione online è proprio la gestione del tempo di apprendimento, che può scoraggiare gli studenti a proseguire un corso.

 

Per creare un prodotto e-learning di successo senza soccombere alla concorrenza, dovrai investire tempo e risorse, osservando i rapidi cambiamenti in atto nel settore. In questo modo riuscirai a diventare un punto di riferimento, offrendo qualcosa che sia innovativo e attraente, anche grazie a strategie di marketing mirate, non smettendo mai di imparare come migliorare.

 

Spero che questi consigli sul come progettare corsi e-learning davvero efficaci ti siano utili. Come sempre, attendo qui sotto i tuoi commenti. Se ti serve una consulenza o un partner per la progettazione e sviluppo di contenuti e-learning, contattami pure! Oppure, puoi rispondere al breve sondaggio qui sotto.

Image credit: by Freepik

(function() { var qs,js,q,s,d=document, gi=d.getElementById, ce=d.createElement, gt=d.getElementsByTagName, id=”typef_orm”, b=”https://embed.typeform.com/”; if(!gi.call(d,id)) { js=ce.call(d,”script”); js.id=id; js.src=b+”embed.js”; q=gt.call(d,”script”)[0]; q.parentNode.insertBefore(js,q) } })()

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.